Nuova Armonia Musicale rilancia la sua attività

La scuola civica di musica attiva nuovi corsi per chitarra e canto

Anche quest’anno la scuola civica di musica “Nuova Armonia Musicale” di Gorla Maggiore rinnova la sua offerta didattica e culturale: ne dà notizia il coordinatore Alberto Maccabruni.
Oltre alle classi di strumenti a fiato, con insegnanti altamente qualificati, l’utenza può trovare una classe di chitarra (classica, moderna e basso) e una di canto moderno. Le nuove classi sono state attivate per offrire alla cittadinanza ulteriori possibilità per conoscere la musica e venire a contatto con la scuola, il cui scopo resta quello di offrire la possibilità di imparare la musica, tanto per lavorare nel settore, quanto per poter realizzare il sogno di molti di apprendere liberamente a suonare e cantare senza particolari obiettivi professionali.

I corsi attivati sono tenuti da insegnanti diplomati nei Conservatori italiani. Le classi attivate, altre alle succitate sono Flauto Traverso, Clarinetto, Saxofono, Oboe, Corno, Trombone, Percussioni, Pianoforte, Contrabbasso e canto corale, senza dimenticare l’attivazione delle classi di propedeutica musicale e teoria e solfeggio aperte ai bimbi dai 3 anni in su. Per completare l’offerta si è ricostituito la “Young Band”, dove gli studenti più giovani possono sperimentare i primi approcci alla musica d’insieme.

A breve sarà rinnovato anche il sito internet della scuola con informazio sull’attività artistica dei docenti, su corsi, costi, orari di ricevimento del direttore e ogni altra notizia utile.

Per informazioni riguardo la scuola, si può chiamare lo 0331/617121, digitando l’interno dell’ufficio cultura del Comune, oppure scrivere una mail a: scuolamusica.gorlama@libero.it.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.