“Organizzare incontri con i cittadini sul Piano di governo del territorio”

Lettera aperta al sindaco da parte del consigliere comunale dei Verdi Roberto Strada dopo le dimissioni dell’assessore all’urbanistica

Egregio Sig. Sindaco
Sono alquanto stupito che solo qualche giorno dopo le dimissioni del "suo" assessore all’urbanistica, ci invii un documento riportante le linee generali riguardanti il Piano di Governo del territorio. Le vorrei infatti ricordare che la legge regionale 12 si caratterizza: per la conclamata volontà di volere la partecipazione dei cittadini, per la trasparenza delle attività che conducono alla formazione del piano, per la pubblicizzazione di tutte le procedure previste.
Ma per lei, che spesso ha dimostrato di considerare la partecipazione attiva da parte dei cittadini, solo un inutile perdita di tempo, l’iter che regione Lombardia indica è elemento di scarso valore.

Lei infatti sostituisce all’ascolto del territorio gli indirizzi e le idee per il futuro della città che ha personalmente elaborato, presentandoci all’indomani delle dimissioni dell’assessore Cattaneo, un fascicolo sintetico, che a suo dire, vorrebbe o dovrebbe aprire un dibattito per poi consentire di approvare delle brevi linee di indirizzo da consegnare ai professionisti incaricati della stesura del documento di programmazione.
Una scelta Sig.Sindaco, a mio modo di vedere, inaccettabile e contraria allo spirito partecipativo da Lei stesso indicato in premessa nel fascicolo.
Una scelta che priva la città di un confronto serio tra amministratori, cittadini e associazioni, che rinuncia all’ascolto e che fingendosi aperta e democratica, vorrebbe delegare solo ai politici contributi ed opinioni, ben consapevole che il confronto nel Consiglio Comunale si riduce nel voto che porta la maggioranza ad approvare le sue scelte e l’opposizione a votare contro.

Credo Sig.Sindaco che abbia sbagliato approccio e metodo, credo altresì che sia ancora in tempo per rimediare, informando la città, organizzando incontri nei quartieri ed ascoltando cosa dicono i cittadini, il dibattito serio che Lei auspica solo così potrà acquistare valore e credibilità.
Anche se, a dire il vero, dopo nove anni di dimostrata e conclamata incapacità di dialogo ed ascolto, diventa probabilmente impossibile darLe credito.

Cordiali saluti

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.