Parcheggio di via Culin, è finita la pacchia: si torna a pagare

Da oggi è ripreso il pagamento dei biglietti, conclusi i lavori di ripristino a seguito di vandalismi. Cassa nuova di zecca, sarà possibile usare tessere prepagate

Da oggi, presso il Parcheggio seminterrato di Via Culin ang. Via S. Giovanni Bosco (in zona istituto “La Provvidenza”, tra il Tribunale ed il centro cittadino), interessato nelle scorse settimane, a seguito di atti vandalici, da lavori di manutenzione nell’ambito dei quali la società aveva consentito temporaneamente l’accesso gratuito, sono state ripristinate le ordinarie modalità di utilizzo a pagamento.

Per motivi di sicurezza, la cassa automatica è stata spostata dal piano seminterrato e ricollocata al piano raso strada, presso l’ingresso pedonale di Via Culin.

Agesp Holding informa che dalla prossima settimana, saranno disponibili, in vendita presso l’Autosilo di P.le Facchinetti e presso la Tabaccheria Coffetti Sabrina di Corso XX Settembre 22, le tessere prepagate compatibili con i tre parcometri di ultima generazione recentemente installati in Via XX Settembre.

Le tessere avranno un costo di Euro 5,00, con possibilità di ricarica fino ad un massimo di Euro 20,00, da effettuarsi direttamente presso i parcometri.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.