Partito Democratico, al via la campagna di tesseramento

Si parte sabato 11 ottobre con una giornata nelle piazze delle castellanze citatdine

Riceviamo e pubblichiamo

Dopo le primarie che hanno dimostrato la volontà e l’entusiasmo dei varesini a partecipare alla nascita di un nuovo soggetto politico che unisca le forze del riformismo italiano, il percorso verso la piena costituzione di un Partito Democratico si arricchisce oggi di un nuovo passo importante.

 

L’11 ottobre 2008 avrà inizio in tutta la città la campagna di tesseramento 2008-2009 che proseguirà poi, nei mesi successivi, con un’ampia serie di iniziative.

Per il primo giorno, ma la cosa sarà poi ripetuta in altri momenti, si è scelta una modalità non tradizionale. Anziché svolgersi, come di consueto, nelle sedi di partito saremo nelle piazze delle castellanze di Varese. Abbiamo approntato una serie di banchetti e gazebo dove appositi incaricati potranno raccogliere l’adesione del “popolo delle primarie” al PD.

 

In questa occasione, poi, abbiamo scelto di chiedere, a chi desidererà farlo, di dare un contributo non solo economico, ma anche propositivo. Ciascun nuovo iscritto potrà portare ai gazebo un libro, che rappresenti l’idea del Partito Democratico che ha in mente, uno spunto di riflessione o un semplice invito che sappia indicarci il cammino.

Questi libri saranno poi, loro stessi, protagonisti di un cammino che li porterà in altre mani.

Verranno, infatti, in un secondo momento, distribuiti a chi vorrà far parte di questa idea nuova di un partito realmente fucina di idee.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.