PD: «è arrivato il momento di parlare su come arrivare a fine mese»

Le richieste di Stefano Tosi e degli altri responsabili provinciali a Consigli comunali e società civile

In questi tempi bui per l’economia,
fanno appello alla politica e alla società i rappresentanti
del PD provinciale: pensando al potere d’acquisto delle famiglie.

«dobbiamo subito prepararci uno
schema mentale per i momenti che ci aspettano – spiega Stefano Tosi segretario provinciale PD, che ha incontrato la stampa insieme a
Fabrizio Mirabelli Responsabile
provinciale enti locali, Umberto Nava responsabile del gruppo di
lavoro imprese, Paolo Bertocchi responsabile del gruppo
di lavoro welfare –
 davanti a uno scenario
come quello che è stato descritto nella giornata di ieri dal
Governatore della banca D’Italia Mario Draghi l’importante è
non fare finta che non c’è problema, anche se con la
consapevoleza che la nostra è una provincia con grandi
potenzialità».

Risultato:
è necessario predisporre un piano
straordinario
di sostegno alle famiglie
, il cui tema fondamentale sia “come si
arriva a fine mese”. Che preveda innanzitutto «un
ragionamento su come ridurre i costi delle famiglie, come il risparmio
di energia e i gruppi d’acquisto, e su come sostenere le imprese e
salvare il saper fare»

Per
questo una delle proposte concrete è quella di chiedere ai
vari consigli comunali e provinciali di dedicare parte della loro
discussione a questo tema
. «A livello regionale abbiamo già un
consiglio straordinario del 18 novembre sull’argomento, su proposta
proprio del PD». Perchè è necessario «mettersi
tutta in testa che questa è la priorità».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.