Piazza Risorgimento chiusa al traffico martedì 28 ottobre

Previsioni meteo incompatibili con l’ultima fase dei lavori rendono necessario uno slittamento rispetto alla data, precedentemente indicata, del 23 ottobre

Previsioni meteo che indicano un’alta possibilità di pioggia per il 23 ottobre rendono necessario lo spostamento a martedì 28 ottobre della chiusura al traffico di piazza Risorgimento. Resta inalterato, condizioni atmosferiche permettendo, il programma dei lavori nella serata di martedì 21 ottobre e nella giornata di mercoledì 22.

Il 28 ottobre, l’intervento più corposo inizierà solo dopo l’inizio delle lezioni, così da consentire agli studenti di raggiungere gli istituti. Tutte le scuole cittadine, dunque, rimarranno aperte.

Verrà posizionata apposita segnaletica nei punti strategici della città per orientare il traffico. Gli agenti della Polizia Locale e i volontari della Protezione Civile saranno, inoltre, a disposizione degli automobilisti per fornire loro indicazioni sulle strade percorribili. Si segnala, inoltre, a tutti gli esercizi commerciali che nella giornata interessata i mezzi dei fornitori potrebbero incontrare difficoltà nel raggiungere i negozi e si consiglia, pertanto, di organizzare la consegna della merce in altri momenti. Si suggerisce, infine, a tutti coloro che abitano nel centro di Gallarate di non mettersi in auto se non necessario. Di seguito, l’elenco delle principali modifiche viabilistiche per la giornata del 28. 

Il traffico locale potrà circolare anche in prossimità di piazza Risorgimento. Quest’ultima, però, avrà la carreggiata della rotatoria ristretta e il procedere dei lavori porterà alla sua chiusura. Fra le modifiche viabilistiche più importanti: 1) Piazza Garibaldi potrà essere raggiunta svoltando da via XX Settembre, che assicurerà anche il deflusso; 2) l’autosilo di piazzale Europa potrà essere raggiunto come di consueto da via XX Settembre ma per allontanarsi dalla struttura bisognerà necessariamente imboccare via Foscolo; 3) la chiusura di via Ronchetti obbligherà a svoltare in via Carducci; 4) chi percorrerà via Tenconi verrà deviato in via Volta. Sarà infine istituito il divieto di sosta con rimozione coatta dei veicoli in via Foscolo e via Borgo Antico. 

Per quanto riguarda il traffico proveniente dall’esterno e convergente su Gallarate (da Varese, Busto Arsizio, Cassano Magnago, Samarate e Somma Lombardo) la Polizia Locale provvederà a indirizzare gli automobilisti verso la circonvallazione, evitando l’attraversamento del centro. I punti più delicati saranno: 1) piazza Don Labria, dove i mezzi gireranno in via Sanzio per poi poter raggiungere via Vespucci e la Mornera; 2) largo Togliatti, dove le auto saranno fatte muovere verso via Carlo Noè e poi potranno procedere sulla circonvallazione; 3) largo De Gasperi, dove i veicoli saranno indirizzati verso via Ambrosoli e via Buonarroti. 

I pullman del servizio pubblico, compresi quelli in partenza e arrivo dalla Stazione Ferroviaria, saranno regolarmente in servizio, anche se i loro tragitti subiranno delle modifiche nei pressi di piazza Risorgimento.  

L’Amministrazione Comunale si scusa per gli eventuali disagi, ma sottolinea al contempo come l’ultimazione dei lavori a piazza Risorgimento sia indispensabile per alleggerire la pressione del traffico e dell’inquinamento sul centro di Gallarate. Fa appello, inoltre, a tutti gli automobilisti perché facciano massima attenzione alle modifiche che interesseranno la viabilità nei prossimi giorni e collaborino con le forze dell’ordine, così da assicurare uno svolgimento il più ordinato possibile alle fasi più delicate per la circolazione della auto.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.