Picchia un compagno di scuola e gli rompe il naso

È successo martedì in una scuola superiore bustese. Il responsabile, un sedicenne di origine straniera, denunciato al tribunale dei minori per lesioni

Ancora un preoccupante caso di violenza fra studenti. Verso le 14 di martedì la volante del commissariato di Busto Arsizio è intervenuta presso l’Istituto Verri di Busto Arsizio: poco prima un giovane studente di orgine tunisina, di 16 anni, aveva picchiato un compagno di scuola italiano di 19 anni, fratturandogli il setto nasale. Gli agenti hanno ricostruito in breve l’accaduto: la  breve e violenta aggressione aveva avuto luogo nel cortile dell’istituto, a suon di pugni in faccia sferrati con grande violenza. Come era giunto all’improvviso, così l’aggressore si sarebbe poi rapidamente allontanato.

Identificato dai registri scolastici, il giovane tunisino sarà denunciato al Tribunale per i Minori per lesioni. L’altro ragazzo ha riportato la frattura delle ossa nasali e ferite lacero-contuse al cuoio capelluto guaribili in quindici giorni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.