Potere di Internet: un varesino diventa voce del wrestling

Paolino è appassionato di TNA: sul suo blog registra la telecronaca degli episodi a pochi minuti dalla messa in onda negli States

Forse non è sport, ma solo spettacolo. Forse non trasmette valori particolarmente "alti" ai più piccoli. Ma chi di voi non ha sognato, almeno per un istante, di fare il commentatore di un magico incontro di wrestling? La voce di John Cena è un mito che tutti conoscono, difficile non pensare di imitarlo. Paolo Sartorio (di Induno Olona), a differenza di molti di noi, è uno di quelli che se vuole fare una cosa la fa e basta, così ha realizzato il sogno.

Noi l’abbiamo già conosciuto in passato, come creatore di una delle community più interessanti tra quelle legate ad un telefilm: WeLost. Ora Paolo, sul web conosciuto come "Paolino", ha deciso di creare un blog interamente dedicato al wrestling TNA, italianimpact.com. E non si è fermato qui: facendo sue le doti di deejay del web sviluppate con il podcast di Lost, si è munito di microfono, ed ha iniziato a registrare delle cronache alternative agli incontri. Così a pochi minuti dalla messa in onda negli Stati Uniti, gli utenti italiani possono provare a rivedere gli incontri, con il commento in italiano di Paolo. Ecco come questo insolito commentatore ci ha raccontato questa esperienza.

Ci puoi spiegare esattamente cosa sia la TNA?

«La TNA, o Total Nonstop Action Wrestling, è una federazione di wrestling fondata nel 2002 dal lottatore Jeff Jarrett. Attualmente questa organizzazione rappresenta la “rivale” della più conosciuta WWE, quella con John Cena, Batista e Rey Mysterio per intenderci. Questa federazione propone uno spettacolo diverso rispetto a quello della WWE: viene infatti dato maggior risalto al wrestling lottato e meno a quello “parlato”. Inoltre i wrestler che ne fanno parte sono tendenzialmente più atletici e veloci rispetto a quelli più possenti della federazione rivale. Inoltre, cosa non da poco, tutti i match si svolgono in un ring a sei lati, invece dei quattro canonici di un ring tradizionale».

Viene trasmesso in replica in Italia?

«In Italia la TNA è trasmessa da GXT, un canale satellitare facente parte del pacchetto Sky. Inoltre so che veniva trasmessa da Eurosport, ma non sono ben informato su quest’ultimo canale e non saprei dirti se attualmente viene ancora trasmessa».

Per chi invece non vuole aspettare, on-line arriva subito il tuo commento in italiano. Come è nata l’idea?

«Lo confesso: uno dei miei (sempre molti) sogni nel cassetto è sempre stato quello di commentare gli show di wrestling in TV. Sin da quando ero bambino ed ero affascinato dalla voce di Dan Peterson, fino a tempi più recenti, nei quali ho avuto il privilegio di vedere un sogno analogo al mio coronarsi davanti ai miei occhi. Mi riferisco alla storia di Luca Franchini, altro varesotto DOC che ho visto lavorare molto per il wrestling quand’era la sua (nostra) grande passione e che è riuscito ad arrivare al commento delle più prestigiose trasmissioni di wrestling della WWE su Sky Sport, tramutando la passione in lavoro. Una bella storia, sulla quale spesso rifletto, perché mi dà ancora la forza di credere nei sogni».

In questo Internet ha giocato un ruolo chiave…

«Oggi per fortuna abbiamo a disposizione questo fantastico mezzo che è Internet, che ci permette di “diventare quello che vogliamo”, nel bene e nel male. Così sono diventato “commentatore per caso”, certo, non ho un pubblico come quello della TV, ma almeno ho modo di “allenarmi” e di fornire un diversivo o un’alternativa agli appassionati di TNA come me».

Le telecronache si trovano su un blog aggiornatissimo sul mondo della TNA, con molte notizie ogni giorno. Cosa ti ha convinto a crearlo?

«Tutto è nato con l’arrivo del videogame ufficiale della TNA. Per questioni di lavoro, ho contatti con il distributore italiano, il quale, molto gentilmente, sapendomi appassionato ha messo a mia disposizione una serie di notizie in anteprima. Io ho deciso di condividerle con chi, come me, stava attendendo l’uscita di questo prodotto da anni. La cosa più rapida è stata creare un blog e “postare” le news. Inoltre, ho avuto il privilegio di entrare in possesso di una copia del gioco qualche giorno prima dell’uscita ufficiale, pertanto ho potuto scrivere la prima recensione italiana, anteprima che ha dato la giusta “spinta” iniziale al mio nuovo sito. Di li a scrivere della vera TNA, il passo è stato breve. Ora non passa giorno dove non vengano postate news, commenti, sondaggi, opinioni ed editoriali su questa federazione».

Per conoscere tutto su Paolino e, soprattutto, ascoltare le sue cronache del TNA, visitate Italian Impact.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.