Prima ruba la consolle e poi i videogiochi, denunciato un uomo

Nel giro di alcuni giorni si è impossessato di tutto l'occorrente per giocare ai suoi giochi preferiti

La passione per i video-giochi non ha limiti e, a volte, può creare, oltre alla dipendenza, problemi con la giustizia. Così può succedere che un ragazzo di 28 anni riesca a farsi sorprendere mentre ruba 8 giochi dagli scaffali del Blockbuster di Busto Arsizio. In realtà il ragazzo l’aveva passata liscia ed era riuscito, nei giorni scorsi, a portarsi a casa i suoi amati videogames con un gusto particolare per i giochi di violenza. Ma il commesso del negozio, accortosi poco dopo del furto, ha chiamato i Carabinieri che, dalle immagini delle telecamere e dall’individuazione fatta dal commesso stesso, hanno dato un’identità al ladro.  Sono andati a trovarlo a casa  ieri, martedì 28 ottobre, dove hanno trovato sia i videogiochi che una consolle della Sony X-Box, rubata anch’essa sempre nello stesso negozio qualche giorno prima ancora. Insomma, una volta rubata la consolle, al ragazzo è sembrato giusto rubare, coerentemente, anche un po’ di videogames per poterla utilizzare. Il ragazzo è stato denunciato per furto.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.