Quei compagni del Pd varesino io non li riconosco più

E questa è la classe dirigente della Sinistra Varesina? Quella che occupa gli uffici di una Federazione storica come quella di viale Monterosa?

Egregio Direttore,

i compagni della sinistra varesina non li riconosco proprio più. Leggendo le lettere indirizzate a questa rubrica scopro che l’on. Pellegatta perde il suo tempo ad andare dietro al Vaticano e Maroni, il consigliere comunale di Varese del Pd Mirabelli discetta su tutto tranne che dei lavoratori in cassa integrazione e a salario fisso; il consigliere Adamoli mangia pane e Statuto e dei pendolari chissenefrega; il senatore Pd Rossi non esiste e l’on. Marantelli fa l’accompagnatore del ministro leghista Bossi. Infine il segretario provinciale del Pd, Tosi annuncia di avere appeso alla parete il crocifisso…
E questa è la classe dirigente della Sinistra Varesina? Quella che occupa gli uffici di una Federazione storica come quella di viale Monterosa? Oddio, ma dietro a quelle scrivanie sedevanmo illustri compagni come Vaghi, Chiesa, Donelli, Gatti, Cordì, Mombelli e lo sfortunato e muto Basilico…
Qui sta la differenza e qui sta la mia decisione, maturata da tempo, di non votarli più.
Distinti saluti

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.