Quelli un po’ tonti di Facebook

Dopo la serie di articoli pubblicati, alcuni varesini si sono attivati fondando un gruppo "Aboliamo Varesenews"

Quelli di facebook che non sanno leggere. O meglio che leggono i titoli e tirano le conclusioni. Una volta succedeva spesso. Erano per lo più anziani che si trovavano al bar a leggere il giornale.
Ricordo una mattina una signora che preoccupatissima indicava la pagina del quotidiano al marito. «Lo vedi. La fanno proprio qui, dietro casa nostra». Si riferiva alla terza pista di Malpensa dopo che la Sea aveva presentato il progetto. L’anziana signora la dava già per costruita. Avrà pensato che aveva lavorato di nascosto.
Alcuni "maghi" di Facebook hanno fatto la stessa cosa. Hanno sbirciato
un articolo pubblicato su Varesenews, oltre che sul blog Maremma e dal titolo hanno tirato le conclusioni. Hanno fondato un gruppo su Facebook "Aboliamo Varesenews" con questa descrizione: "Per abolire un quotidiano on line di parte che non riporta mai in modo reale le notizie dando degli sfigati a tutti i FACEBOOKERS!!!"
Tonti è dir poco. Con molta simpatia perché è divertente vedere come i lettori (di soli titoli a volte) prendono le notizie. A Simone Pelucco, fondatore del gruppo che ha ben 25 membri, gli auguri di tanto successo. L’unica cosa che infastidisce è il paragone con Studio aperto, ma tanto è. Diceva il mio maestro Carlo: uno l’intelligenza mica se la può dare.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.