Quinta giornata di Duemilalibri

La Settimana del libro e dell’autore propone, domani, una drammatica vicenda storica, racconti in parole e note provenienti dal lago di Como e un’autobiografia, in bilico fra resoconto di un percorso di vita e analisi sul passato recente e sulla società

Un’umanità varia, con il suo passato e mille storie che si ramificano nel presente, è grande protagonista della giornata di domani (29 ottobre) di Duemilalibri. Mentre prosegue l’esposizione degli scatti dedicati all’Istituto Musicale Puccini dal foto club “Il Sestante” sotto i portici di palazzo Broletto, restano esposte le vignette della rassegna umoristica organizzata dalla Pro Loco e continua la vendita di volumi, anche usati, da parte delle librerie e di Exodus, il programma degli incontri con gli autori prevede per domani, 29 ottobre, una giornata particolarmente intensa.

Alle ore 18, nel padiglione dei libri di via Cavour, la giornalista Domizia Carafoli presenterà il suo “La bambina e il partigiano. Alfa Giubelli: storia di una vendetta”, drammatica ricostruzione di una vicenda realmente accaduta, segnata da una sventagliata di mitra che, sul finire del secondo conflitto mondiale, privò per sempre una ragazzina dei suoi affetti e fece attecchire nel suo cuore il seme della vendetta.

Alle ore 21, invece, al Teatro Condominio, lo scrittore Andrea Vitali darà vita a uno spettacolo polifonico, fra letteratura e musica, insieme al gruppo comasco dei Sulutumana: personaggi e storie del Lago di Como coinvolgeranno il pubblico in una accattivante miscela di “Canti e racconti”.

Sempre alle ore 21, al teatro del Popolo, l’Associazione Culturale S. Tommaso Moro ospiterà Andrea Cominelli per la presentazione del suo “La caduta del vento leggero”. Percorso autobiografico, ricostruzione storica del ’68 a quarant’anni dalle manifestazioni studentesche, approfondimento interiore affrontato con lo spirito del pellegrino, un lessico che non rinuncia a suggestioni bibliche sono gli ingredienti più affascinanti della serata.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.