“Razzismo o affare di cuore?”. Caro sindaco ti scrivo…

La presa di posizione del sindaco di Varese sul caso della ragazza picchiata ha provocato una lunga serie di commenti. Alcuni interventi di politici ed esponenti della società civile tornano sui fatti di cronaca dei giorni scorsi

La lettera del sindaco di Varese, Attilio Fontana, sull’aggressione alla ragazza marocchina sta suscitando diverse reazioni. Il sindaco ha preso posizione: il pestaggio non è razzismo, ma è nato forse per un affare di cuore. Fontana se l’è presa poi con Veltroni, che ha parlato di razzismo da condannare. E con Angelo Zappoli di Rifondazione comunista che ha parlato di un brutto clima razzista. Il consigliere regionale Giuseppe Adamoli ci scrive per condannare gli attacchi di Fontana al "comunismo di Veltroni", ma osserva che Varese non è razzista. Francesco Calò, un esponente del crntro sinistra, si dice esterefatto delle opinioni del sindaco. Una lettera molto dura è quella di Elisabetta Cacioppo del partito Democratico: "Non solo infatti la presa di posizione arriva dopo parecchi giorni di assordante silenzio da parte sua ma fa l’offeso e riduce il fatto ad un mero litigio per "ragioni di cuore" tra due ragazzine". Sul pestaggio ridotto a "Love affaire" scrive anche Yuri Caula. Il senatore Paolo Rossi riflette sull’integrazione. "Non credo che Varese sia razzista" il contributo di Roberto Molinari segretario cittadino del Pd. Il comportamento di alcuni ragazzi  deve fare riflettere anche gli adulti. Ruffino Selmi, vicepresidente delle Acli di Varese si chiede: a quali esempi si ispirano i nostri ragazzi?

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.