Razzismo tema da consiglio comunale? C’è chi dice no

Il Consigliere comunale del PDCI Pippo Pitarresi ha chiesto di discutere ed approvare con urgenza un ordine del giorno ma la proposta è stata bocciata

Riceviamo e pubblichiamo

Il Consigliere comunale di Varese del PDCI Pippo Pitarresi ha chiesto di discutere ed approvare con urgenza un ordine del giorno avanzato peraltro molti mesi fa.
Data l’urgenza del tema si chiedeva di anticipare l’argomento.
Argomento tornato drammaticamente alla ribalta con l’aggressione della giovane alunna del CFP e con gli atti a sfondo razzista compiuti ai danni della scuola media e dei bambini di Brinzio.
Chiamati a discuterne, i Consiglieri comunali di Varese hanno alzato la mano per dire no. Ringraziamo i Consiglieri di Rifondazione Comunista e del Partito Socialista che hanno invece chiesto, insieme al PDCI, che il punto fosse posto all’odg.
L’esito della votazione desta amarezza non solo per la posizione della Destra che in tema di sicurezza e diritti dei cittadini è portatrice di promesse non mantenute ed ha scheletri nell’armadio, ma per l’insipienza del PD.
Nessun motivo tecnico, peraltro inesistente, puo’ essere addotto a giustificazione. Su questo argomento, che interessa la nostra comunità, preoccupa le famiglie, impegna gli insegnanti occorre che le parole, spesso altisonanti, siano seguite dai fatti e da una sincera e costante azione contro il razzismo e la prepotenza.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.