“Rinnoviamo l’invito alla Lega di Saronno”

La lista civica Insieme per Gerenzano ripropone al segretario del Carroccio, Angelo Veronesi, di incontrarsi per parlare dello sviluppo urbanistico del paese

Gentilissimo Dott. Veronesi

Il nostro invito non era per nulla ironico e ci spiace che non si riesca a parlarsi in modo onesto e limpido, senza farsi sempre tradire da slogan e fastidiosi sarcasmi. Noi di Insieme per Gerenzano siamo una lista civica aperta a tutti, come chiaramente testimoniato dagli orientamenti dei nostri componenti.

Venga a trovarci nella sede di Via Zaffaroni 19, dove ogni lunedì sera la lista civica Insieme per Gerenzano si riunisce. Abbiamo preparato un “servizio fotografico” da mostrarle e un itinerario per le strade del paese da proporle.

Per quanto riguarda la cementificazione fuori da Gerenzano, le confermo che la nostra lista civica e’ disposta a combattere ogni speculazione, sia essa attuata da Sindaci di sinistra che di destra (compresa la Lega). Non abbiamo Sindaci da difendere ad ogni costo e contro ogni buon senso, per cui riteniamo la cementificazione selvaggia un male da combattere sempre, a prescindere da chi la attua. Non ci verrebbe mai in mente, di conseguenza, di allearci con rappresentanti del partito dei costruttori o del mattone.

A Insieme per Gerenzano interessa dialogare con chiunque voglia combattere la speculazione edilizia e la cementificazione, senza strabismi politici. Per strabismo politico intendiamo quel malcostume che trasforma in oro le azioni quando sono portate avanti da amici o alleati, mentre dipinge le stesse come opera del diavolo quando sono attuate da avversari politici.  

La aspettiamo, dott. Veronesi, per un franco e sincero incontro foriero, ci auguriamo, di comuni battaglie contro la cementificazione e la speculazione, ovunque e da chiunque siano messe in atto.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.