Scuola a rischio chiusura? Non ci risulta

Dopo Sangiano, anche l'amministrazione di Rancio smentisce l'ipotesi di chiusura della primaria lanciata dal PD

Riceviamo e pubblichiamo

In merito alla notizia apparsa nei giorni scorsi sul vostro e su altri organi di stampa della Provincia di Varese secondo la quale sarebbe prossima la chiusura del plesso scolastico del Comune di Rancio Valcuvia, come risultato dell’approvazione del decreto Gelmini, che tra l’altro risulta tutt’ora in itinere, si precisa, innanzitutto che il numero di alunni iscritti alla Scuola Primaria di Rancio Valcuvia supera il limite minimo fissato nel decreto e che, al momento, non sono pervenute nè all’amministrazione comunale nè al corpo insegnante notizie in tal senso.

Appare, pertanto, prematuro diffondere notizie che possano creare allarmismo ingiustificato nei genitori dei bambini attualmente iscritti e nei potenziali nuovi utenti.

L’Assessore all’Istruzione del Comune di Rancio Valcuvia
Flavia Velati

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.