“Sicurezza, abbattere le aree dimesse”

La proposta della Lega Nord dopo i fatti di cronaca degli ultimi giorni che hanno portato anche a un incendio nell’ex Isotta Fraschini

“Abbattere tutte le aree dismesse per incrementare la sicurezza”. Nuova provocazione della Lega Nord dopo le risse delle scorse settimane che hanno portato anche a un incendio nell’area ex Isotta Fraschini. “Dopo le risse, gli accoltellamenti, gli incendi alle ex fabbriche, gli arresti e le scarcerazioni facili, dobbiamo trovare una soluzione per la sicurezza di Saronno – spiega il segretario cittadino Angelo Veronesi -. La Lega propone di abbattere tutte le aree dismesse e degradate dove possa trovare rifugio la criminalità. Vogliamo essere chiari sulla questione: non è una misura contro gli immigrati regolari che vivono e lavorano come tutti noi, che hanno una casa e una famiglia. Chi è in regola vuole la sicurezza per i propri figli, così come la vogliamo noi. Nessuno, e men che meno gli immigrati regolari, vogliono vivere in un quartiere con aree dismesse fatiscenti dove regna la criminalità. Nessuno vuole vivere in un film cyberpunk di terza categoria.

Chi è in regola deve essere trattato come tutti gli altri lombardi, in modo che possa capire le nostre regole e il nostro stile di vita, ed infine decidere autonomamente se amare la nostra comunità locale ed integrarsi, oppure tornare a casa propria. Chi delinque, invece, sia esso lombardo o non, deve essere solo perseguito con giustizia”.

“Nell’area dismessa ex Cemsa 2 abbiamo notato che i lavori si sono fermati – conclude Veronesi -. Altre case fatiscenti da abbattere? Perché abbiamo come l’impressione che avessimo ragione noi quando chiedevamo che il grande Parco pubblico di cento mila metri quadri venisse fatto prima della posa del primo mattone? Adesso chissà quando verrà fatto. Abbattiamo tutto e facciamo il Parco prima di tutto. Sia salvaguardata la proprietà privata, fotografando la volumetria e mantenendone la tassa, ma la sicurezza viene prima di tutto. A Milano hanno già abbattuto molte aree dismesse: facciamo altrettanto a Saronno”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.