Sicurezza sul lavoro, l’interrogazione di Mirabelli

Il testo completo presentato durante l'ultimo consiglio comunale

Riceviamo e pubblichaimo l’interrogazione del consigliere comunale Fabrizio Mirabelli del pd, in merito alla sicurezza sul lavoro. 

 premesso che
è importante che tutte le forze politiche, in un momento in cui il lavoro degrada sempre più a merce, siano unite nel favorire un’inversione di rotta che privilegi dignità, tutele e diritti; 
considerato che,
in questa direzione, è necessario incoraggiare la capacità di realizzare una concorrenza tra imprese basata sul rispetto delle regole che non neghi i diritti dei lavoratori, a partire da quello della sicurezza nei luoghi di lavoro; 
dato che
la sicurezza nei luoghi di lavoro non è solo un dovere morale ma può essere un investimento che ha dei ritorni al pari degli investimenti per gli impianti e di quelli per i macchinari, ecc… 
poiché
l’Inail di Varese, in collaborazione con la Camera di commercio, proprio in questi giorni, ha promosso una settimana dedicata alla sicurezza nei luoghi di lavoro che culminerà venerdì 24 ottobre nella presentazione, nella sala consiliare di Palazzo Estense, del Rapporto 2007; 
visto che
codesto Consiglio comunale ha già approvato all’unanimità, in data 29 ottobre 2004, un ordine del giorno del sottoscritto su questo tema e in sede di approvazione del bilancio 2008 un emendamento del consigliere Nicora che ha messo a disposizione della Polizia locale 5000 euro per organizzare verifiche dell’applicazione delle norme di sicurezza nei cantieri edili cittadini; 
 
 

chiede al Sindaco e alla Giunta 

  1. cosa sia stato fatto concretamente, fino ad oggi, per passare dalle parole ai fatti;
  2. se abbiano effettuato tutte le opere necessarie all’adeguamento delle strutture comunali agli standard di sicurezza;
  3. se abbiano cercato di limitare al massimo il ricorso ad appalti con il metodo del massimo ribasso che, generalmente, vanno a scapito della sicurezza;
  4. se abbiano già effettuato, come previsto dall’emendamento Nicora, le verifiche nei cantieri edili cittadini e, in caso positivo, con quali risultati;
  5. se abbiano promosso, in collaborazione con le scuole cittadine, campagne di informazione e formazione sia per i lavoratori che per gli imprenditori.

 

Rimanendo in attesa di un Vs. cortese riscontro, colgo l’occasione per inviarvi i miei più cordiali saluti. 

Varese, 23 ottobre 2008 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.