Sicurezza sul lavoro, un convegno ai Molini Marzoli

Appuntamento nel pomeriggio di giovedì 30 ottobre con esperti di diritto, di medicina del lavoro e amministratori di società per esaminare le ripercussioni del nuovo Testo Unico in materia, il dlgs 81/08

"Sicurezza sul lavoro, obblighi e responsabilità nel testo unico": questo il tema del convegno che si terrà oggi, giovedì 30 ottobre 2008, presso la Sala Tramogge dei Molini Marzoli (viale Cadorna 12), presenti esperti di diritto, medicina del lavoro, gestione aziendale. L’incontro verte sugli scenari aperti dal Testo Unico sulla Sicurezza e Salute nei luoghi di lavoro – d.lgs. 81/08, qui il testo – approvato la scorsa primavera. Si analizzeranno le ripercussioni sulle unità produttive, le novità su valutazione dei rischi e procedure di controllo, sanzioni pecuniarie ed interdittive verso gli inadempienti.

Programma:

h 16 saluto introduttivo del sindaco di Busto Arsizio Gigi Farioli
16,10 L.Gaetano – amministratore Forgest – Valutazione dei rischi: obiettivi e criteri
16,40 W. Picco Bellazzi – presidente sindacato avvocati – Responsabilità e sanzioni
17.10 G. De Bernardi – esperto in medicina del lavoro – La sorveglianza sanitaria: obblighi e adempimenti
17,40 G. Macchi – vicepresidente M.A.I.A. – La gestione delle emergenze: procedure e adempimenti del datore di lavoro
18,10 B. Misaggi – Ist. Ortopedico G. Pini di Milano – La movimentazione manuale dei carichi
18,40 A. Tedeschi – Dir. Commerciale PJR – Certificazione del sistema di gestione per la sicurezza sul lavoro. I vantaggi per le imprese
19,00 Dibattito

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.