Studenti in piazza, sarà una settimana di “lotta”

Lunedì, martedì e mercoledì in tutta Italia ci saranno scioperi e notti bianche. Giovedì la manifestazione a Roma

Comincia lunedì 27 ottobre un’altra settimana di mobilitazioni «per bloccare la distruzione della scuola e dell’università messa in atto dal Governo». Lo annuncia la Rete degli Studenti Medi, spiegando che lunedì, martedì e mercoledì in tutta Italia ci saranno scioperi e notti bianche, che si concentreranno nei giorni di approvazione del decreto 137 al Senato. «Dopo lo slittamento ottenuto il 23 ottobre, cercheremo ancora una volta di bloccare i lavori parlamentari – hanno dichiarato gli studenti – venerdì la Gelmini ci ha detto che lei vuole andare avanti. Noi le rispondiamo che "Avanziamo Diritti", non ci fermiamo e continueremo a chiedere una scuola e un’università nuovi, in grado di darci un futuro». Lunedì, martedì e mercoledì, dunque, sono previsti scioperi, autogestioni con occupazioni, notti bianche, lezioni all’aperto, a Torino, Perugia, Roma, Firenze e Palermo. Giovedì 30, invece, la Rete degli Studenti medi sarà alla manifestazione nazionale a Roma con i docenti, e, nella stessa giornata, si annunciano manifestazioni cittadine a Torino, Padova, Palermo e Genova.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.