Un gol per tempo, il Varese risorge

Pizzighettone-Varese 0-2. Del Sante nella prima frazione, Crocetti nel finale: seconda vittoria consecutiva per la squadra di Sannino

Con il medesimo punteggio e sullo stesso campo dell’ultima volta – 0-2 a Pizzighettone – il Varese torna a vincere in una trasferta di campionato e quel che più conta si rimette in carreggiata nel girone A di Seconda Divisione.
Sette punti nelle ultime tre gare, nove in totale che affrancano per il momento Lepore e compagni dalle sabbie mobili della zona playout anche se la classifica alle spalle resta più breve di quella che c’è davanti. Poco male, la squadra di Sannino ha dimostrato di esserci, apparendo ben più forte del "Pice" e guadagnando un successo meritato nella cittadina cremonese.

Ad aprire le marcature è stato Stefano Del Sante, che aggiunge un altro "numero" al gol-perla inventato con il Mezzocorona. Il giovane attaccante, al 18′ del primo tempo, ha vinto un corpo a corpo al limite dell’area, ha lasciato rimbalzare il pallone e poi lo ha colpito in modo secco e preciso superando senza scampo il portiere Razzetti.
Il vantaggio ha dato fiducia al Varese che ha controllato la gara senza troppi rischi, a esclusione di un palo colpito dai padroni di casa. Un episodio, però, in mezzo a diverse altre opportunità avute dai biancorossi, oggi diretti in panchina da Bettinelli per la squalifica di Sannino. Crocetti e Del Sante non hanno saputo chiudere il match fino ai minuti di recupero, quando però proprio Crocetti ha fissato il risultato finale con un gol dall’interno dell’area.
Nel complesso comunque il Varese ha disputato una gara gagliarda, senza paura di soffrire pur lontano da casa. Anche la difesa, rimaneggiata per le assenze di Dos Santos e Milanese, ha disputato un ottimo match: i sostituti Camisa e Bernardini si sono ben disimpegnati così come Silva mene sulla destra Pisano è tornato su livelli molto positivi, risultando anche risolutivo su un’azione confusa e pericolosa del Pizzighettone.

Tra sette giorni a Masnago arriva l’Alghero, squadra sarda oggi sconfitta in casa dal Canavese e in difficoltà di classifica. Una opportunità che si potrebbe sfruttare per abbandonare una volta per tutte le zone calde della graduatoria.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.