Un progetto per mettere in ordine l’archivio del Comune

Affidato a una società esterna l’incarico di inventariare gli antichi atti presenti in Municipio

L’Amministrazione Comunale è lieta di comunicare di aver affidato alla Società “Il Calamo” di Taino l’incarico relativo al progetto d’intervento per il riordino e l’inventariazione degli atti d’archivio ad oggi presenti nel nostro ente.

La decisione di affidare tale compito alla società sopracitata nasce dall’esigenza di poter avere un archivio dove i documenti vengano posizionati ed identificati in maniera ordinata e consultabile. L’intervento è necessario anche per attribuire il giusto valore a pregevoli e antichi documenti ancora sottovalutati in quanto non debitamente catalogati e conosciuti.

L’Amministrazione Comunale si augura così di salvaguardare il patrimonio dell’archivio comunale, finora esposto a deterioramento, e di poter maggiormente agevolare e velocizzare il lavoro di ricerca di vecchi documenti per i dipendenti e per coloro che dovessero effettuare ricerche storiche, come ad esempio il Gruppo storico della Biblioteca comunale che attende di poter  svolgere studi approfonditi sulle radici storiche e culturali del paese.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.