Una centrale idro-elettrica sfruttando la “Rancina”? Se ne parla in convegno

L'idea di sfruttare il torrente per creare una piccola centrale sarà al centro di un incontro tra esperti. Ospite d'onore il prof. Salvatore Furia

Sfruttare la discesa delle acque del torrente Rancina per sviluppare energia elettrica. E’ questa l’idea che circola a Brinzio da un po’ di tempo e per discuterne con esperti, è per valutarne soluzioni e fattibilità, oltrechè impatto ambientale, la sera del 25 ottobre, verrà organizzata una conferenza dal tema "Proposte per realizzare una Centrale idroelettrica a Brinzio" presso il salone comunale di Brinzio alle ore 20,30. Durante questa serata si alterneranno autorevoli tecnici esperti illustreranno la possibilità di inserire nel territorio una piccola centrale che possa produrre energia elettrica sfruttando le acque del torrente. Daranno il loro contributo con la propria esperienza  sindaci di località in cui esistono realtà simili a quelle del territorio Brinziese.  «E’un progetto che desideriamo sia condiviso da tutti – specifica Ettore Piccinelli- per cui qualunque suggerimento o critica non verranno trascurati». Ospite d’onore sarà il prof. Salvatore Furia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.