Una domenica speciale per le scuole calcio

Il Franco Ossola ha ospitato la manifestazione del centro Cas del Coni

Mentre la prima squadra biancorossa era impegnata a vincere in trasferta a Pizzighettone e a rilanciarsi in classifica, lo stadio del Varese non è rimasto vuoto e silenzioso. Il vecchio "catino" di Masnago è stato infatti preso d’assalto da oltre 150 calciatori in erba accompagnati da centinaia fra genitori, zii e nonni tutti appassionati e carichi di entusiasmo. L’occasione è stata una mattinata di sport e divertimento con la grande manifestazione organizzata al "Franco Ossola" per tutte le scuole calcio affiliate al centro Cas del Coni di Varese.
Tutti  i bambini nati negli anni 2001-02 sono stati coinvolti nei giochi motori propedeutici al gioco del calcio e in partite amichevoli disputate sul campo centrale suddiviso per l’occasione in quattro spazi di gioco. 
«L’iniziativa aveva carattere esclusivamente ludico-educativo, senza classifiche di merito – spiega il responsabile della Scuola calcio del Varese Marco Caccianiga – ma il divertimento non è certo mancato. Tra una partita e l’altra infatti i piccoli atleti hanno anche avuto la possibilità di ristorarsi con latte fresco offerto dalla "Prealpina Latte" e fare amicizia».
Tante le società partecipanti: Cas.mo, Laveno, Tradate, Luino, Fulgor Cardano, Castellanzese, Bosto, Crennese e Gallaratese oltre al Varese padrone di casa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.