Una giornata per i morti sul lavoro, Anmil al teatro Tiglio

Saranno presenti numerose autorità all'incontro promosso dall'Anmil per parlare di una realtà numerica brutale nel nostro paese

Ogni giorno, in Italia, sul lavoro si verificano 2.500 incidenti, muoiono 3 persone e 27 rimangono permanentemente invalide: cifre che testimoniano la persistente gravità di un fenomeno che resta una delle principali cause di morte, quasi il doppio rispetto agli omicidi.  Per ricordare tutte le vittime degli infortuni sul lavoro il prossimo 12 ottobre l’ANMIL Varese celebra a Marnate la Giornata a loro dedicata, che è stata istituzionalizzata nella seconda domenica di ottobre.

La Giornata commemorata è organizzata dall’ANMIL – associazione che da oltre 60 anni si occupa della tutela delle vittime del lavoro e raccoglie oltre 470.000 iscritti. La Sezione provinciale di Varese, in collaborazione con il comune di Marnate celebrerà gli interventi delle autorità presenti domenica 12 ottobre alle 11 presso il teatro Tiglio di Marnate. Interverranno: Celestino Cerana, Sindaco di Marnate; Franco Bettoni,  Responsabile Anmil Varese; Dario Galli  Presidente della  Provincia di Varese; Francesco Barela  Direttore Regionale Inail; Franco Stasi Segretario Generale  CGIL Varese; il Sen.  Antonio Tomassini della Commissione Igiene e Sanità; Giuseppe Adamoli  Consigliere Regione Lombardia; Carmela Tascone, Segretario Generale  CISL Varese; On.  Daniele Marantelli della Commissione Ambiente e Territorio; l’On. Giancarlo Giorgetti,  Presidente Commissione Bilancio.

A causa del fenomeno degli infortuni sul lavoro nel nostro Paese si sono accumulati oltre 800.000 invalidi e quasi 130.000 vedove ed orfani, per i quali è necessario prevedere una più equa tutela rispetto a quella finora garantita. Basti pensare che una vedova percepisce in media una rendita INAIL di 700 euro mensili e tutte le prestazioni assistenziali non vengono adeguamenti dal 2000, subendo  di conseguenza una perdita di valore economico del 20%.
Per promuovere la Giornata verrà messo a disposizione delle emittenti televisive uno Spot dell’ANMIL per la sicurezza sul lavoro, realizzato dal regista Libero De Rienzo sulle note della canzone di Mariella Nava “Stasera torno prima”, donata dalla cantantautrice all’Associazione.

Il Manifesto della 58ª Giornata è stato realizzato da Riccardo Venturi, fotoreporter dell’Agenzia Contrasto con cui l’ANMIL promuoverà un’eccezionale mostra fotografica dedicata a tutte le vittime del lavoro.
Per l’alto valore sociale dell’iniziativa, la Giornata ha avuto il Patrocinio del Segretariato Sociale Rai e la Campagna di sensibilizzazione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.