Una sala gremita per discutere di El Alamein

Ospite al liceo musicale il reduce Carlo Zanaboni, decorato al valor militare, per l’iniziativa organizzata dall’associazione culturale Narsil

Un atrio gremito ha accolto venerdì sera presso l’Aula Magna dell’ex Liceo Musicale di Varese Carlo Zamboni, Ufficiale reduce dell’epica battaglia di El Alamein, decorato al Valor Militare.

Hanno aperto la serata Laura Caruso, Presidente dell’Associazione Culturale “Narsil”, Gaetano Vitaliti e Bruno Paolillo, rispettivamente Presidente e membro del direttivo del Club di Forza Italia “Varese Città Nuova” che hanno illustrato le motivazioni e le finalità della conferenza.

L’analisi del contesto in cui si è svolta la battaglia, effettuata dallo storico Carlo Del Grande, ha ben introdotto la toccante testimonianza dell’Ufficiale Zamboni che ha coinvolto il pubblico con ricordi lucidi e diretti di momenti che hanno fatto Storia.

Un racconto che porta alla luce gli atti di eroismo dell’esercito italiano che non è indietreggiato di un passo all’avanzare del nemico in sovrannumero e meglio armato.

Il ricoscimento di Churchil, che invitava l’Inghilterra a inchinarsi dinanzi ai “Leoni” della Divisione Folgore e le parole di Rommel, che invitava le sue truppe a prendere esempio dagli indomiti bersaglieri italiani, sono risultati più chiari al pubblico grazie agli episodi narrati dal Prof. Zamboni, che hanno evidenziato il valore e le motivazioni che spingevano ragazzi diciottenni a cercare ostinatamente la prima linea. A impreziosire la serata i saluti di Giorgio De Wolf, vicesindaco di Varese e di Marco Airaghi, consigliere del Ministro della Difesa. Da evidenziare è anche l’attenta ed emotiva partecipazione dei presenti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.