Varese e Jesi provano la fuga, Roseto e Rimini a secco

Vincono tutte le squadre in casa; la Cimberio supera Livorno e ora è attesa dal posticipo tv a Pistoia

Il primo dato sorprendente della seconda giornata di LegaDue è l’assenza totale di vittorie in trasferta. La Cimberio ha sofferto contro Livorno, vincendo 77-72 grazie anche agli assist vincenti di Childress negli ultimi 4 minuti.
Galanda è straordinario con 19 punti e 15 rimbalzi, (8 offensivi), non basta Kemp per i toscani, traditi da qualche errore finale di Boyette. L’altra squadra a punteggio pieno è Jesi, che supera Pistoia 76-69, anche grazie ai 17 punti di Michele Maggioli. Gli uomini chiave da controllare tra domenica prossimo per Varese (impegnata nel posticipo tv proprio nella città Toscana) saranno Darby (17 punti) e Tyler (15).

Nel match tra le due neopromosse l’Umana Venezia batte Brindisi 79-72, spinta da Otis George (23 punti e 10 rimbalzi). Hatten (20) e Killingsworth (18) non bastano ai pugliesi. Nel successo di Imola su Sassari  per 85-81 si distingue invece il play Gennaro Sorrentino autore di 18 punti. Tra i sardi delude Giacomo De Vecchi, 15 minuti senza punti a referto e -6 di valutazione.
Cade l’altra retrocessa, Scafati, contro Veroli. Nel posticipo televisivo finisce 66-57 per i laziali con 20 punti per Hines.
L’Edimes Pavia vince contro Reggio Emilia, e il 94-82 è tutto firmato dagli stranieri: Marigney, Viggiano, Mobley e Volcic totalizzano ben 76 punti.
Roseto, sconfitta all’esordio dalla Cimberio, perde anche la seconda partita a Cremona contro Soresina: finisce 89-84 nonostante la brutta serata al tiro del play americano della Vanoli Troy Bell (2/5, 2/7) che però compensa con 13/15 ai liberi. Valenti  aggiunge 15 punti. Per Roseto non basta l’estrema precisione da due: il 26/34 è reso inutile dal diluvio di triple (13/29) dei padroni di casa, che hanno all’attivo anche più viaggi in lunetta (25 a 14). Infine, Casale Monferrato batte la Rimini di De Pol e Zanus Fortes 89-82.

Oltre al posticipo televisivo della Cimberio (RaiSportPiù, ore 20), da seguire alle 18,15 la trasferta dell’altra capolista Jesi sul difficile campo di Brindisi, Rimini-Pavia con la Edimes che cerca conferme, mentre i Crabs Rimini sono alla caccia dei primi punti sul parquet amico del "105 Stadium".

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.