Varese e Jesi sole in testa, nessuna squadra a quota zero

Le vittorie di Rimini e Roseto accorciano già la classifica. Colpaccio della neopromossa Venezia che vince a Scafati

Altro finale tiratissimo, altra vittoria per la Cimberio Varese nella terza giornata di LegaDue: i biancorossi, trainati da Childress (17 punti), espugnano il PalaFermi di Pistoia 71-73, rimontando dal 42-49 del terzo quarto, nonostante qualche palla persa nel finale di Marco Passera. Non basta alla Carmatic un Darby scatenato negli ultimi minuti e autore di 19 punti. Vittoria esterna in rimonta anche per Jesi, che si conferma capolista con Varese a punteggio pieno: la Sicc agguanta il supplementare a Brindisi, e nel prolungamento i pugliesi cedono 85-93. Ospiti trainati da un super Maggioli (23). Il terzo e ultimo colpo esterno è quello di Venezia, che supera 71-63 Scafati. Decisiva la prova di squadra dei veneti, con Aliberti, Rombaldoni e Causin in doppia cifra, mentre dall’altra parte Joel Salvi (28 punti, 11 rimbalzi) è troppo solo.

Guradando il fondo della classifica nessuno è più a zero punti: prima vittoria anche per i Crabs Rimini e per Roseto.
I romagnoli hanno spazzato via la Edimes Pavia 99-70, grazie al break di 31-14 nel terzo quarto che ha chiuso la sfida. Gli americani McCray (21) e Goss (17) saranno i maggiori pericoli per Varese, che li attende domenica a Masnago. Per De Pol (5 punti) e Zanus Fortes (6) sarà una partita piena di ricordi, visti i lunghi trascorsi in biancorosso.
Roseto ha battuto 75-66 Casale Monferrato grazie a un Pinnock a quota 19. La Fastweb è solo Dowdell (29 punti, 42 di valutazione). Nessun problema per Reggio Emilia, che batte agevolmente la Vanoli Soresina 85-67, grazie al centro tedesco Heinrich (20 punti) e all’esperto Alvin Young (16). Livorno batte Imola 83-75, anche se il top scorer del match è l’imolese Bunn (28). Marcelus Kemp (26) è sempre l’uomo-faro, decisivo il contributo di Boyette e Foiera.
Infine, Sassari supera Veroli 86-83, nonosdtante la partenza sprint degli ospiti (13-26 dopo 10 minuti).Miglior realizzatore per Sassari, Massimo Chessa, centro entrato dalla panchina e autore di 20 punti, con un 6/9 da tre punti.Per Veroli non bastano i tre moschettieri Hines, (20) Nissim (16) e Mian (15).

Oltre a Varese-Rimini, il match clou è il posticipo delle 20 tra Jesi e Roseto al PalaTriccoli. Interessante, alle 18:15, anche Sassari-Scafati, al PalaSerradimigni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.