92 ovuli nella pancia, arrestato trafficante in aeroporto

I funzionari delle Dogane hanno trovato 1300 grammi di cocaina nella pancia di un cittadino nigeriano proveniente dal Belgio

I funzionari doganali della Sezione Operativa Territoriale (S.O.T.) presso l’aeroporto di Orio al Serio hanno sequestrato, in collaborazione con la Guardia di Finanza, circa 1.300 grammi di cocaina. La sostanza stupefacente era contenuta in 92 ovuli, ingeriti da un viaggiatore nigeriano proveniente dall’aeroporto di Bruxelles-Charleroi.
L’atteggiamento nervoso e il disagio manifestati dal passeggero, malgrado la perquisizione personale e del bagaglio avessero dato esito negativo, hanno indotto i funzionari a richiedere ulteriori accertamenti radiologici, che hanno confermato la presenza degli ovuli di cocaina. Il cittadino nigeriano è stato tratto in arresto e recluso presso il carcere di Bergamo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.