A Busto Arsizio un altare per i caduti di Kabul

Al Tempio Civico una scultura realizzata dagli studenti dell'artistico Candiani, con le foto dei militari uccisi giovedì

Un’opera d’arte dedicata a una tragedia che ha scoinvolto il Paese. La città di Busto Arsizio rende omaggio alle vittime dell’attentato di giovedì: il capitano Antonio Fortunato, il sergente maggiore capo Roberto Valente e i caporal maggiori Matteo Mureddu, Giandomenico Pistonami, Massimiliano Randino, Davide Ricchiuto.

Gli Amici del Tempio hanno allestito un altare: grazie alla disponibilità del Liceo Artistico Candiani, accanto alle foto dei giovani parà della Folgore morti in missione di pace, è stata posizionata una copia della Pietà Rondanini.

Una pergamena riporta la frase: “A nome dell’intera città il sindaco Gigi Farioli e gli Amici del Tempio civico con profonda tristezza si stringono in un commosso fraterno abbraccio alle Forze Armate e ai familiari degli eroici militari italiani morti a Kabul”. Si tratta di un allestimento molto commovente, che invita alla riflessione e alla preghiera.  

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.