Al Ccr una scampanellata per un futuro piu’ verde

40 ciclisti hanno partecipato al'iniziativa organizzata dal “green team” del Centro Comune di ricerca. Magliette verdi, concerto dio campanelli e tre giri di rotonda gli ingredienti dell'iniziativa, replicata in tutto il mondo

Ha funzionato il flash mob organizzato dal CCR, il centro comune di ricerca europeo di Ispra. L’appuntamento era per mezzogiorno di lunedì 21 settembre dove un bel gruppone di ciclisti ‘verdi’ si e’ riunito per dare supporto all’iniziativa del Global Climate Wake-Up Call.

I partecipanti, circa 40, indossavano magliette verdi,ed erano muniti di ombrelli, palloncini e slogan che invitavano i governi a firmare un trattato sui cambiamenti climatici che fosse equo, ambizioso e vincolante: impegno che i Governi potranno esercitare in dicembre, al meeting sul clima di Copenhagen.

Il flash mob è cominciato alle 12.15, quando e’ “suonata la sveglia” e i partecipanti hanno cominciato a pedalare intorno alla rotonda di fronte al CCR suonando i loro campanelli. La pedalata intorno alla rotonda si e’ ripetuta un paio di volte prima della foto di gruppo di rito.

Il flashmob di Ispra era solo uno dei circa 2300 organizzati oggi in piu’ di 1000 citta’ e in 130 paesi in tutto il mondo per il il Global Climate Wake-Up Call organizzato da Avaaz, un’organizzazione non-profit per campagne globali. Al CCR l’iniziativa di prendere parte all’evento e’ stata organizzata dal Green Team, costituito da volontari del personale del CCR che organizza eventi di sensibilizzazione ambientale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.