Al Pellico tornano i film in “prima visione”

Nel fine settimana arriva l’ultimo film di Giuseppe Tornatore, mentre tra meno di un mese, a fine ottobre riprende anche il cineforum

Arriva in programmazione al Cinema Silvio Pellico di Saronno direttamente da Venezia dove è stato scelto per l’apertura della 66esima Mostra del Cinema di Venezia, Baaria, il nuovo grande film di Giuseppe Tornatore: una super produzione come nel nostro cinema non si vedeva da anni, un nuovo vibrante e appassionato omaggio che Tornatore fa alla sua terra natìa, la Sicilia e in particolare a Bagheria.
"Baaria" infatti è l’antico nome fenicio della città siciliana di Bagheria. Dal capostipite Ciccio, al figlio Peppino, al nipote Pietro, attraverso le vicende di tre generazioni di una famiglia del paese, il film racconta un secolo di storia italiana, passando attraverso le Guerre Mondiali e l’avvicendarsi del costume e della scena politica.
Presentandosi come il film italiano dell’anno, BAARIA è visionario, sfarzoso, pomposo, ma strada facendo ha momenti memorabili sia sul registro epico (la sequenza dell’occupazione dei braccianti) ma soprattutto su quello intimo, familiare.
Tornatore affida i ruoli principali ad attori esordienti e quelli secondari ad artisti celebri scegliendo così la giusta strada per aiutare lo spettatore a seguire il percorso denso e incalzante di un Novecento raccontato fondendo il privato con il pubblico ma lasciando spazi simili all’individuo e al coro. BAARIA resterà in programmazione al Cinema Silvio Pellico sino a giovedì 8 Ottobre.
«Con questa programmazione – spiegano dalla direzione del cinema – la nuova gestione vuole confermare il ruolo centrale del Cinema Silvio Pellico nella proposta di intrattenimento e culturale della città di Saronno. In questo senso va anche la ormai prossima proposta dell’ edizione 2009/10 del cineforum “Lo spettacolo comincia….” che inizierà martedì 27 ottobre. Il programma dettagliato sarà disponibile nei primi giorni del mese di ottobre».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.