Al via nuovi incentivi per bici e piste ciclabili

Il 25 settembre partirà la nuova campagna del Ministero per l'Ambiente per agevolare l'acquisto di mezzi a basso impatto ambientale. Si potrà ottenere un rimborso di circa il 30% del costo

Prenderà il via il 25 settembre la nuova campagna di incentivi per l’acquisto di moto e bici. Lo ha annunciato il ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo all’inaugurazione di Eicma 2009, il 67° Salone Internazionale del Ciclo di Milano in programma fino al 21 settembre alla Fiera di Rho.

I fondi a disposizione sono in tutto circa 14 milioni di euro: 7,7 milioni per le biciclette e 5,1 per ciclomotori e veicoli elettrici (previa rottamazione del vecchio motorino del Euro 0 o Euro 1). Altri 1,7 milioni di euro circa sono destinati ad esaudire la richiesta di coloro che, durante la campagna della primavera scorsa, erano rimasti esclusi dagli incentivi, pur avendo compilato la richiesta in tempo.

D lunedì sul sito www.incentivibiciclette.minambiente.it sarà possibile conoscere nel dettaglio tutte le informazioni sul meccanismo di incentivo: per l’acquisto di una bicicletta o di un veicolo assimilato, si potrà ottenere il rimborso del 30% del costo fino ad un massimo di 200 euro. Per l’acquisto di una bicicletta a pedalata assistita, la percentuale è la stessa, ma il tetto è 450 euro.

Il Ministro Prestigiacomo ha anche annunciato incentivi per le piste ciclabili nelle metropoli italiane e nei piccoli comuni. E sul settore della bicicletta è intervenuto anche il presidente della Regione Lombardia Formigoni annunciando che anche la Regione sta mettendo a punto una politica di incentivi per invitare i cittadini all’acquisto di biciclette.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.