Attenzione alle truffe “a fin di bene”

Segnalate in paese alcune telefonate di una fantomatica associazione che raccoglie fondi per disabili: una possibile truffa da cui guardarsi







Attenzione alle truffe mascherate da opere di bene. L’avvertimento viene dall’assessore alla sicurezza di Arconate Giuseppe Airoldi. Motivo dell’appello alla cittadinanza, la segnalazione di una possibile truffa messa in atto ai danni di alcuni cittadini arconatesi. Nei giorni scorsi, infatti, molti cittadini hanno ricevuto telefonate da una fantomatica associazione che si occupa di disabilità, che raccoglieva fondi per l’acquisto di un pulmino destinato al trasporto di persone con difficoltà motorie. I sedicenti rappresentanti dell’associazione si dicevano disponibili a recarsi a domicilio per il ritiro di eventuali contributi.

L’assessore Airoldi invita dunque gli Arconatesi a fare attenzione e a diffidare degli sconosciuti. Per qualsiasi necessità ricorda di chiamare il 112 o la Polizia Locale al 335.7104350

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.