Bimbi gratis e famiglie con lo sconto: ecco la ristorazione anticrisi

Contro la crisi della ristorazione, e contro le ristrettezze delle famiglie italiane, la Fipe lombarda e varesina hanno escogitato proposte per non far perdere alle famiglie la "buona abitudine" di un pranzo al ristorante

Contro la crisi della ristorazione, e contro le ristrettezze delle famiglie italiane: è questo il senso di alcune iniziative provenienti dalla Fipe (Federazione dei Pubblici esercizi legata a Confcommercio), lombarda e varesina, per non far perdere alle famiglie la buona abitudine di un pranzo fuori “all’italiana” piuttosto che in un fast food.

E se a Milano la proposta è di far mangiare i bimbi gratis, a Varese già da diversi mesi una famiglia con bambini può mangiare a prezzo “calmierato”: l’iniziativa si chiama “family food”, è partita il 30 maggio scorso e proseguirà, nei ristoranti che hanno aderito, almeno fino al 30 novembre.

«Sostanzialmente, si tratta di scontare del 10 per cento il conto di tutta la famiglia che viene al ristorante, quando tra loro c’è almeno un ragazzino con meno di 12 anni» spiega Giordano Ferrarese (nella foto), rappresentante dei ristoratori varesini in seno alla Fipe «Una iniziativa di successo a cui hanno aderito in molti».

Soprattutto perchè si trattava di una pratica che si stava già diffondendo tra gli operatori, dopo lo scoppio della crisi: «Dopo una verifica a spanne ci siamo accorti che la maggior parte dei ristoratori faceva già, anche se informalmente, sconti alle famiglie per far si che non finissero, come stava capitando, tutte nei fast food – spiega Ferrarese – Di fatto abbiamo reso ufficiale una situazione che si stava già imponendo. Così diamo una mano alle famiglie che escono a mangiare, offrendo una maggiore qualità di fast food, e cerchiamo di combattere anche noi la crisi del settore».

La lista dei ristoranti aderenti è nel sito www.ristorantivarese.it,  dove è possibile anche stampare il coupon per rendere più semplice lo sconto al ristorante. La lista dei ristoranti aderenti – anche se ci sono continui aggiornamenti – è invece in questo link (in formato pdf).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.