Bossi e Tremonti nella tana delle Pmi ribelli

Gli “autoconvocati” delle piccole imprse varesine portano alla loro assemblea in AgustaWestland due ministri, il presidente della commissione bilancio Giorgetti e il presidente di Bpm Massimo Ponzellini

C’erano gli “autoconvocati”, c’eano le “impresecheresistono”, si sono presentati anche i “contadini del tessile” e alla fine sono diventati delle piccole star dei quotidiani, simbolo di chi arranca orgogliosamente nel tunnel della crisi. Sono le piccole imprese varesine, gli artigiani che per primi si sono ribellati alle “manovre” del sistema finanziario contro di loro.

Erano invisibili, per far conoscere la loro situazione scrivevano lettere,  ma dopo l’assemblea di Jerago di giugno si sono trovati sempre più sotto i riflettori e sono stati “adottati” dal vicedirettore del Corriere Dario di Vico, che ne ha in più puntate raccontato la storia.

E ora, puntano alto: con un incontro che hanno organizzato nell’auditorium della sede Agusta Westland di Vergiate, a cui parteciperanno nientemeno che due ministri, Umberto Bossi e Giulio Tremonti accanto al presidente di Bpm Massimo Ponzellini e come moderatore il presidente della commissione bilancio Giancarlo Giorgetti.

L’incontro, organizzato dal comitato spontaneo delle Pmi varesine avverrà venerdì 9 ottobre, alle 20.30. Avrà l’ambizioso titolo “Pmi e artigiani: le colonne portanti delle grandi imprese” e promette di affrontare “la grande crisi che attanaglia le nostre imprese”, mentre governi e giornali giurano che da questa grande crisi si sta già uscendo. Malgrado i nomi altisonanti, se la nuova assemblea avrà lo stesso spirito di Jerago a far sentire la voce e i veri sentimenti del mondo produttivo ci penseranno gli imprenditori, alla faccia di ogni facile ottimismo.
L’incontro è regolamentato, più precisamente a inviti e con preferenza per le aziende: chi volesse iscriversi può mandare una email a: Piero@cassanimeccanica.com

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.