Botte alla fidanzata incinta, arrestato pregiudicato

Il fatto è avvenuto in un albergo di Biumo. Gli agenti della volante lo hanno condotto in carcere. Nello stesso giorno due uomini sono stati denunciati per ricettazione

Due cittadini italiani, B.F. di 38 anni e R.E. di 29, entrambi residenti a Varese nel quartiere di S. Fermo sono stati denunciati per ricettazione dalla squadra volante della polizia di Varese. I due erano già noti alle forze dell’ordine per i loro precedenti. Mercoledì 2 settembre sono stati denunciati in stato di libertà perché sorpresi in possesso di una motocicletta Honda da competizione che presentava il numero di telaio alterato. Sono in corso gli accertamenti per individuare la provenienza della motocicletta che è stata dunque sequestrata nonostante le rimostranze dei due uomini.

Nella notte dello stesso giorno, intorno alle 5, la squadra volante è intervenuta in un albergo del quartiere di Biumo Inferiore dove si trovava D.D., un pregiudicato romano di 38 anni. L’uomo aveva violentemente percosso la compagna incinta e all’arrivo degli agenti, chiamati dal gestore dell’albergo e dagli altri clienti, ha inveito nei loro confronti e si è infine avventato contro di loro. L’uomo è stato immobilizzato ed è apparso sotto l’effetto di alcool e stupefacenti. Gli agenti lo hanno arrestato e trasportato all’Ospedale di Circolo per una urgente terapia calmante.
Anche la compagna è stata accompagnata per una visita di controllo che ha fortunatamente escluso rischi per la gravidanza.
Subito dopo l’uomo è stato condotto in carcere a disposizione della locale Procura della Repubblica con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale; l’udienza con rito direttissimo è stata fissata oggi alle ore 10.00. Le operazioni sono state condotte nell’ambito dei controlli del territorio disposti dal Questore di Varese. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.