Brusco in tour approda a Milano

Venerdì 25 settembre, al Live Club di Trezzo, il protagonista sarà Brusco, uno dei membri fondatori della crew Villa Ada e ormai conosciuto per la sua carriera solista

Venerdì 25 settembre, al Live Club di Trezzo, il protagonista sarà Brusco, uno dei membri fondatori della crew Villa Ada e ormai conosciuto per la sua carriera solista.

Attivo fin dai primi anni ’90, Brusco ottiene un successo a livello nazionale, prima con il brano  "Il mondo è anche mio" e poi con "Sotto i raggi del sole", pezzo che riprende il  successo di Edoardo Vianello "Abbronzantissima" .
Nell’autunno dello stesso anno, è la volta di "Buongiorno": ancora un singolo tratto dall’album  “Si fa presto a dire… Brusco” . Insomma, Brusco è un artista a tutto tondo, i suoi testi rappresentano uno spaccato sociale che lotta contro le differenze, contro i giochi di potere e per la libertà, concetto astratto ma sempre presente nei testi di Brusco. Da ascoltare anche l’ “inno” per la squadra di calcio della Roma “As Roma”.

Il suo brano più conosciuto nelle dancehall reggae europee è senza dubbio ”L’erba della giovinezza”, con ovvi riferimenti allo strumento meditativo dei rasta e non solo. Ha dato vita nel 2006 al suo terzo cd “Amore vero” nel quale sono presenti alcune canzoni diventate delle vere e proprie hit underground.
Anche senza la promozione delle grandi radio, decisamente fuori target per brani come “L’erba della giovinezza”, “Sangue” o “ Roma turn Rasta” , l’album di Brusco ha riscosso un grande successo e lui puo’ dirsi, a ragione, uno dei cantanti più amati dalle nuove generazioni. Star italiana conosciuta ormai all’estero, grazie anche al suo sound system, “Gramigna”, messo in piedi insieme al dj e produttore Macromarco (macro beat records) che suona ormai da anni in tutta Europa con risultati ottimi ed eccellenti consensi.

Il 4 giugno di quest’anno è uscito, dopo tre anni di attesa da parte dei fan, il nuovo album “Quattroemezzo”. Il cd propone 18 tracce ricche di collaborazioni: da Roy Paci ai Sud Sound System, dai Supersonic Sound a Gioman e Killacat.
A sostenere la voce di Brusco, per questa serata al Live, la nuova spinta propulsiva della Roots  The Sky band , a tutt’oggi una delle migliori reggae backing band italiane.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.