Buona partecipazione all’assemblea sul sottopasso

La soddisfazione del sindaco Giuseppina Quadrio per la partecipazione all'assemblea pubblica indetta per spiegare alla cittadinanza i lavori eseguiti al sottopasso lungo la statale del Sempione

Buona partecipazione, giovedì sera in sala consiliare, per l’assemblea pubblica voluta dall’Amministrazione Comunale allo scopo di rendere conto ai Casoratesi del lavoro svolto al sottopasso lungo la statale del Sempione. Un incontro che ha preso il via con una relazione stilata dai tecnici che hanno seguito il cantiere.
Un resoconto puntuale delle operazioni svolte, dalla messa a nudo dell’impianto di drenaggio alla ripulitura dei tronchi fognari intasati dal calcestruzzo, dall’installazione di due pompe per spingere l’acqua nella fognatura fino alla posa di asfalto di tipo aeroportuale lungo le rampe di accesso.
Prima di mostrare le immagini delle videoispezioni svolte all’interno delle condotte fognarie, è stato lasciato spazio agli interventi del pubblico. Dai Casoratesi è arrivata la richiesta di accendere i punti luce nel tratto che collega via Trieste con il sottopasso, così da rendere più agevole il transito. Un’istanza che l’Amministrazione Comunale si è detta pronta a prendere in considerazione, magari installando ulteriori interruttori crepuscolari e dividendo l’illuminazione all’interno del tunnel, ovvero tra via Trieste e la rotonda sotto la statale del Sempione, dal resto dei punti luce presenti nella zona. A chi chiedeva conto dell’ipotesi di posizionare dei semafori che vietassero l’accesso in caso di allagamento dovuto a piogge eccezionali, è stato presentato un preventivo chiesto dalla Giunta ad un’azienda specializzata, attualmente in corso di valutazione. Infine, la richiesta di rivalsa nei confronti dell’azienda che realizzò il sottopasso quasi dieci anni fa, visti i disagi e gli aggravi di costo di cui l’Amministrazione Comunale ha dovuto farsi carico: impossibile procedere, anche perché l’azienda nel frattempo è fallita, ma l’Esecutivo ha riscosso, in base alla polizza assicurativa stipulata all’apertura del cantiere, un premio di 150mila euro.
«Sono soddisfatta di questa serata, ho registrato l’interesse da parte dei Casoratesi ai quali sono stati illustrati in modo estremamente chiaro i lavori svolti al sottopasso», il commento del Sindaco Giuseppina Quadrio, «il nostro obiettivo era quello di raccontare a tutti quanto abbiamo fatto e devo dire che è stato raggiunto».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.