C’è un disservizio? Per segnalarlo basta un click

Nuovo servizio “facility manager”. Sul sito del Comune fa il suo esordio il “modulo segnalazioni” virtuale

La buca sulla strada, il lampione spento, il marciapiede sporco? Basta code agli sportelli o lunghe attese al telefono per trovare l’ufficio competente, da oggi segnalare un problema o un disservizio in Comune diventa facile e immediato, grazie al “facility manager”.
E’ attivo da qualche giorno a Cardano al Campo il “modulo segnalazioni” virtuale. Facile e veloce, come un click del mouse. Basta andare sulla prima pagina del sito internet del Comune (www.comune.cardanoalcampo.va.it) ed entrare nella sezione “Segnalazioni dei cittadini”: si aprirà un modulo da compilare, in cui indicare solamente nome, cognome, indirizzo mail e una descrizione sintetica del problema o del disservizio che si vuole denunciare.
«Grazie alle nuove tecnologie possiamo sperimentare un sistema immediato ed efficace per ricevere le segnalazioni dei cittadini – spiega l’assessore ai lavori pubblici Vincenzo Proto – l’introduzione del facility manager e del modulo segnalazioni virtuale permetterà agli uffici di rendere più sistematico ed efficiente il rapporto con i cittadini che si rivolgono all’amministrazione per denunciare i disservizi ricevuti e le manutenzioni più urgenti. Le segnalazioni inviate dai cittadini attraverso il modulo virtuale saranno inserite in una banca dati che consentirà all’ufficio manutenzioni di monitorare costantemente la situazione sul territorio. L’auspicio è che la collaborazione dei cittadini possa permettere ai nostri tecnici di effettuare interventi più tempestivi».
L’invito che l’assessore Proto rivolge ai cittadini è di «essere il più possibile dettagliati nelle descrizioni dei problemi, specificando tutte le informazioni utili e soprattutto l’esatta ubicazione del luogo dove si è rilevato il disservizio, in modo da facilitare il lavoro dell’ufficio manutenzioni. Ad esempio, quando si verifica che un lampione è spento si dovrebbe corredare la segnalazione con il numero di serie riportato alla base del palo, per poter inoltrare direttamente la richiesta di riattivazione ad Enel Sole, senza dover far uscire un tecnico per un sopralluogo».
Al di là dell’utilità e della maggiore efficienza e tempestività di risposta che porterà al settore manutenzioni, la nuova “finestra” di dialogo aperta dal Comune di Cardano al Campo con i suoi cittadini potrà essere sfruttata anche per inoltrare proposte, suggerimenti, idee che verranno messe immediatamente a disposizione degli amministratori e degli uffici comunali. In questo modo internet e le nuove tecnologie si confermerebbero uno strumento agile e facilmente accessibile di avvicinamento tra il cittadino e l’amministrazione, come già succede con il forum virtuale del Piano di Governo del Territorio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.