Calabria in festa, un successo anche quest’anno

Musica, cucina e cultura calabrese animano la tre giorni. Senza dimenticare i dibattiti dedicati alla realtà, spesso dimenticata, dell'immigrazione interna




Da venerdì 18 a domenica 20 Settembre 2009 si è tenuta la quinta edizione della Manifestazione “Calabria in festa”, organizzata a Rho dall’Associazione Calabro-lombarda, con il Patrocinio del Comune di Rho – Assessorato alla Cultura.

 

Proposta a ingresso libero, la Manifestazione ha permesso di visitare gli stand che proponevano i prodotti tradizionali calabresi, apprezzati anche da tante persone non originarie della regione. Numerose sono state le realtà produttive calabresi, con lo scopo di far conoscere e di promuovere le proprie tradizioni eno-gastronomiche, l’artigianato, il turismo.

 

Durante le tre giornate, si sono alternati momenti di spettacolo e iniziative culturali, quali ad esempio il dibattito pubblico sul tema delle infrastrutture tenutosi in Piazza Visconti domenica mattina.

 

Le serate, che hanno visto numerosi spettacoli di vario genere, sono state condotte da Domenico Milani e da Emanuela Marchio.

Il pubblico ha apprezzato le esibizioni del Gruppo Fine Brains, che ha accompagnato la sfilata di alta moda della stilista calabrese Froio, e della giovane cantante Michela Foti; commosso è stato il ringraziamento di Franco Reitano per il premio offerto dall’Associazione in memoria del defunto Mino Reitano. Successo ha ottenuto anche il gruppo musicale calabrese etno-pop “Quartaumentata”: la tarantella calabrese in versione pop ha reso necessario spostare le sedie del parterre, per consentire al pubblico di ballare; per vedere e ascoltare il gruppo, si sono recati a Rho diversi fan club lombardi e piemontesi.

 

Durante la Manifestazione è stato operativo lo spazio ristorante, con piatti della cucina tipica calabrese.

 

La Manifestazione si è caratterizzata anche per due EVENTI CULTURALI, organizzati da Attilio Scarcella, Rossana Papasodaro e Giuseppe Sandro Lemma:. Il primo, tenutosi nel pomeriggio di sabato 19/9 presso il CentRho, ha permesso di riflettere sul tema “La cultura, risorsa di vita”, attraverso la presentazione di un libro scritto da un calabrese residente a Milano diventato diversamente abile in seguito a un incidente stradale subito nel paese di origine; nonostante questa vicenda personale che lo riguarda, non ha mai smesso di amare i luoghi che sono stati teatro del grave incidente che lo ha coinvolto. Il secondo, tenutosi domenica 20/9 in Piazza Visconti in tarda mattina, ha permesso di riflettere e di discutere sul tema della logistica dei trasporti calabresi nell’ottica di un auspicato processo di internazionalizzazione e di globalizzazione dei processi produttivi, del trasporto merci e persone.

 

Alle ore 11.00 era in programma anche la Santa Messa presso la Chiesa Prepositurale S. Vittore Martire. Durante il secondo incontro, dal titolo: "Calabria: un ‘ponte’ tra l’Europa e il Mediterraneo”, sono intervenuti Amedeo Vilardo, Presidente della Fe.i.a.c.c, Federazione italiana Associazioni e circoli calabresi, Giuseppe Romeo, giornalista e saggista, Giovanni De Nicola, Assessore alle infrastrutture e alla mobilità della Provincia di Milano, Eugenio Ripepe, Presidente della SACAL Aeroporto di Lamezia Terme, Roberto Zucchetti, Sindaco di Rho. Moderatrice del dibattito è stata l’Avv. Rossana Papasodaro.

Le conclusioni del dibattito sono state senza dubbio positive rispetto alla possibilità che la collaborazione tra tutti i soggetti interessati possa portare a una comune crescita logistica e quindi economica, ma è necessario l’impegno di tutti e la necessità di continuare a mandare segnali che, forse, qualcuno prima o poi avrà la caparbietà e la voglia di raccogliere per trasformarli in azioni positive e concrete.  Questa è la speranza manifestata dalla moderatrice: adesso tocca alle forze economiche e politiche calabresi dare un segno tangibile della loro buona volontà di voler cambiare rotta. Senza questa bilateralità non è possibile alcuna progettualità veramente costruttiva.

 
 

Si riportano i NUMERI VINCENTI della sottoscrizione a premi:

 
1° premio: n. 1448       (televisore plasma 42 pollici)
2° premio: n. 1410       (quadro d’autore)
3° premio: n. 1735       (lettore Dvd)
4° premio: n. 1335       (telefono cellulare)
5° premio: n. 1345       (cesto di prodotti tipici)
6° premio: n. 0147       (forno a microonde)
 
 

L’Organizzazione ha ringraziato, anche pubblicamente a conclusione delle tre serate, i dirigenti dei vari settori interessati del Comune di Rho, il Sindaco Roberto Zucchetti per la preziosa collaborazione, gli sponsor e le autorità di pubblica sicurezza (tra cui il C.O.R. di Rho) intervenute alla manifestazione.

 
 
Per informazioni:
 

ASSOCIAZIONE CALABROLOMBARDA DI RHO

Via Pomè 8
20017 RHO – MI

Tel. 02 93500571 – Fax 02 93163661 – Email: calabrolombarda@libero.it.

 




di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.