Camion perde sostanza tossica

Il fatto avvenuto lungo la strada statale della Valcuvia. in azione vigili del fuoco e unità "nbcr"

Un camion che viaggiava lungo la strada statale 394 della Valcuvia ha perso attorno alle 17.30 di questa sera, primo settembre, parte del carico. Si tratta di una sostanza tossica di origine chimica, l’acrilato poliolo, un polimero nocivo al tatto e piuttosto oleoso. Sembra che alcuni dei contenitori che trasportavano la sostanza abbiano perso parte del contenuto, finito sulla sede stradale. Non si segnalano feriti, nè pericoli per l’uomo, come hanno specificato dal comando dei vigili del fuoco di Varese, che ha subito inviato diverse unità sul posto, tra cui anche personale abilitato a lavorare in ambiente contaminato da sostanze chimiche. Un camion "Nbcr" è stato infatti inviato sul posto oltre alle altre quattro unità che hanno operato. La strada non è rimasta chiusa, ma il traffico interdetto solo nella carreggiata occupata dal camion. Le operazioni riguardano l’assorbimento della sostanza da terra. E’ stata avvisata l’Arpa Lombardia, l’agenzia regionale per l’ambiente. Attorno alle 20 le squadre erano ancora sul posto: al vaglio degli esperti la possibilità di travasare il contenuto della sostanza in altri contenitori, così da rendere possibile il trasporto su di un altro mezzo. Le operazioni dovrebbero terminare nell’arco di qualche ora.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.