Casini:”La Lega è minoranza”

Il leader centrista si dice pronto ad accettare le elezioni anticipate. "Se Bossi tira la corda sappia che in Parlamento ci si mette dieci minuti a trovare una maggioranza che faccia a meno dei suoi diktat"

Le prove per formare un grande centro, di cui si sente parlare ormai da tempo, ricevono una conferma ufficiale da alcuni dei protagonisti di questa nuova iniziativa politica. Pierferdinando Casini, dal palco di Chianciano ha detto: «Saremo la forza di cambiamento del Paese perché questa politica non piace agli italiani», dando così il via alla nuova formazione.
«Stiamo lavorando per un’alternativa che parte dal centro, un nuovo soggetto politico  – conferma il presidente Udc Rocco Bottiglione in un intervista al quotidiano Libero – Ne faranno parte tutti coloro che condivideranno il nostro progetto. Tra i nostri interlocutori c’è Rutelli. Magari Fini. Forse anche Luca Cordero di Montezemolo».

Casini si è detto pronto ad accogliere la sfida di Umberto Bossi che ha proposto di andare a elezioni anticipate: «Se Berlusconi e Bossi vogliono le elezioni anticipate noi siamo pronti. Io non so da dove vengono questa voci di voto anticipato che Bossi e Berlusconi per motivi diversi fanno circolare. Ma noi siamo una forza di opposizione e siamo pronti. Quindi vogliamo le elezioni».
Il leader centrista ha poi parlato di una maggioranza "anti Lega" all’interno del parlamento: «Se Bossi pensa di agitare lo spauracchio delle elezioni anticipate per ricattare la politica italiana oltre quello che sta già facendo, perché la politica italiana sottostia ai diktat della Lega, sappia che in questo Parlamento c’è una maggioranza ampia che a questi diktat non ci vuole stare. Bossi non spaventa nessuno. La Lega deve avere qualcuno che dica ‘basta’ ‘è finità, e se non glielo dice Berlusconi, una maggioranza in Parlamento si troverà».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.