Chiara Giovani, è boom di iscrizioni

Trecento ragazzi hanno partecipato quest’anno al concorso letterario. Bambi Lazzati: «Merito dell’informazione capillare fatta nelle scuole superiori».

Mentre molti concorsi letterari dedicati ai giovani sono costretti a chiudere, causa scarsa partecipazione, è boom di iscrizioni per il Premio Chiara Giovani: ben trecento aspiranti scrittori hanno inviato i loro racconti brevi alla segreteria del premio. Quasi il doppio rispetto al 2008. «È stato un gran lavoro scegliere i trentasette finalisti – dichiara Bambi Lazzati, organizzatrice del Premio Chiara – Festival del racconto – . Merito dell’informazione capillare fatta nelle scuole superiori».
Per la prima volta dalla nascita del concorso, la giuria popolare potrà incontrare i finalisti prima di esprimere il proprio parere. L’appuntamento è per domenica 20 settembre, alle 17, alla Libreria Feltrinelli in corso Aldo Moro a Varese.
Venerdì 18 settembre, invece, a Villa Recalcati (Varese) sarà presentato il calendario del “Festival del racconto”, con molte novità, rispetto all’anno scorso. Oltre ai consueti seminari di scrittura, in programma dall’8 al 25 ottobre, è stata annunciata una prima serata, sabato 3 ottobre, in anticipo rispetto all’inizio del festival, che ospiterà un “grande evento”, non ancora svelato dal comitato organizzatore. Nei mesi di novembre e dicembre il Premio Chiara migrerà in provincia, toccando Malnate e Morazzone. «Un buon calendario dai minimi costi» ha commentato ironicamente sempre Bambi Lazzati.
Un tributo speciale sarà dedicato all’indimenticabile Walter Chiari, scomparso nel 1991. Sabato 10 ottobre, alle 18 a Villa Recalcati, si terrà un incontro in omaggio al grande attore, alla presenza del figlio, Simone Annichiarico, e del noto critico Tatti Sanguineti. A seguire, alle 20 e 30, sarà proiettato “La banca di Monate”, film del 1976 di Francesco Massaro, tratto da un racconto di Piero Chiara.
Tra gli appuntamenti da segnalare c’è quello dedicato al fenomeno legato allo scrittore Stieg Larsson", autore della trilogia letteraria “Milennium”, da cui è stato tratto il film “Uomini che odiano le donne” e "La ragazza che giocava con il fuoco", quest’ultimo appena uscito nelle sale cinematografiche. L’incontro è previsto per  domenica 11 ottobre alle 21, sempre a Villa Recalcati. Interverranno l’editore italiano di Larsson, Jacopo De Michelis, il giornalista e scrittore Luca Crovi, ed Elisabetta Bucciarelli, nota sceneggiatrice e giornalista.
 
 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.