Chiuso in casa salta dal balcone. Precipita dall’ottavo piano

Un diciottenne di origine romena dopo essersi accorto di non avere le chiavi per uscire e andare al lavoro, ha tentato di saltare sul ballatoio, ma ha perso la presa

Un diciottenne romeno è morto questa mattina a Pieve Emanuele, nell’hinterland milanese, precipidando dall’ottavo piano.Il ragazzo era a casa da solo quando si è accorto di non avere le chiavi per uscire e andare al lavoro. Ha tentato, così, di saltare dal balcone di casa sino al ballatoio. Ha perso però la presa precipitando nel vuoto nel cortile. È morto sul colpo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.