Contro il tarlo asiatico, controlli casa per casa

L’attività dei tecnici Ersaf è volta a contrastare la diffusione di insetti letali per il patrimonio arboreo.





Sul territorio di Gallarate è stata da tempo segnalata la presenza del tarlo asiatico o cerambice dalle lunghe antenne (anoplophora chinensis, glabripennis). Tale insetto si nutre di numerose latifoglie arboree, che porta a deperimento e morte, ed è sotto stretto controllo fitosanitario allo scopo di eradicarne la presenza dalla Regione Lombardia. Tecnici dell’Ersaf (Ente Regionale per i Servizi alle Colture e alle Foreste) hanno predisposto un monitoraggio anche a Gallarate. Gli incaricati, muniti di tesserino di riconoscimento, procederanno a sopralluoghi casa per casa. Si invita, dunque, la cittadinanza a collaborare per consentire l’individuazione di piante infestate dal pericoloso parassita. Per avere conferma dell’identità dei tecnici i cittadini potranno telefonare all’ufficio Verde Pubblico (0331.754271). E’ importante per la salvaguardia del patrimonio arboreo comunale chiamare l’ufficio anche nel caso si individuasse l’insetto nel proprio giardino o comunque all’interno del territorio di Gallarate (inserendo le parole “tarlo asiatico” nel motore di ricerca del sito www.regione.lombardia.it si accede a foto e informazioni utili al riconoscimento). Si rende noto, infine, che disposizioni fitosanitarie vietano di mettere a dimora piante di alcune specie particolarmente esposte all’attacco del tarlo: acer (acero), platanus (platano), betula (betulla), carpinus (carpino), fagus (faggio), corylus (nocciolo), largostroemia (largostroemia).




di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.