Droga, nuovi arresti e perquisizioni

Ieri mattina sono stati controllate sette persone e un call center, si indaga sul traffico di stupefacenti nel Basso Varesotto

Spaccio di droga, nuove perquisizioni della polizia. Ieri mattina, su disposizione della Procura della Repubblica di Varese che ha diretto le indagini (pm Tiziano Masini), sono stati eseguiti  7 decreti di perquisizione nei confronti di altrettanti soggetti, tra italiani e stranieri, indagati per traffico di sostanze stupefacenti. Le perquisizioni sono state effettuate nei Comuni di Brebbia, Ispra, Besozzo, Bardello, Laveno Mombello, Rozzano (MI) e Milano, presso un call center. Si tratta di indagini che seguono ancora la nota operazione antidroga “dagadree”. E’ stata sequestrata sostanza stupefacente del tipo cocaina ed hashish, sostanze da taglio, bilancini di precisione e vario materiale di interesse investigativo. Due fratelli italiani, di 36 anni e 34 anni , sono stati tratti in arresto perché trovati con droga in casa: 40 grammi  di hashish, 30 grammi di marijuana già confezionata e due piante di marijuana. Altri due italiani sono stati denunciati in stato di libertà per i medesimi reati. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.