“E’ Bersani, l’uomo che cambierà il Pd”

I dirigenti del partito che sostengono la mozione di Pierluigi Bersani hanno presentato oggi la loro proposta.

I dirigenti del Pd che sostengono la mozione di Pierluigi Bersani hanno presentato oggi la loro proposta. Daniele Marantelli, Alessandro Alfieri, Luca Radice, faranno da traino alla candidatura dell’ex ministro a segretario nazionale. Tra gli appuntamenti previsti, il 4 settembre alle 18 e 30, al collegio De Filippi, arriverà il dirigente nazionale onorevole Enrico Letta, che a sua volta si è schierato, insieme a Rosi Bindi, con l’ex ministro dello sviluppo economico. Il 6 settembre, a Milano, si terrà una manifestazione nazionale per la mozione. Il 14 settembre sar presente a Varese il candidato alla segreteria regionale Martina. (nella foto, da sinistra: il responsabile della festa Democratica provinciale Luca Radice, l’onorevole Daniele Marantelli, il responsabile degli enti locali della Lombardia Alessandro Alfieri).
“Il congresso del Pd sarà l’occasione per rilanciare la politica dei temi concreti” spiega Alessandro Alfieri. L’onorevole Daniele Marantelli sostiene Bersani con decisione: “Dopo la bruciante sconfitta delle elezioni, il Pd deve rimettere l’Italia in sintonia con un orizzonte ideale che nel mondo vede le forze progressiste  prevalere in Usa, Giappone, India e Brasile. Le nostre parole chiave sono cambiamento e futuro, l’obiettivo è cambiate l’Italia, renderla più competitiva, più giusta, più libera. E’ sciocco pensare che Bersani abbia una visione passatista, è invece vero che ovunque lui sia stato ha innovato ed ha puntato sui giovani. Poi, l’idea di fondo, rimane quella ideale del centrosinistra, e cioè che se i poveri stanno meglio, allora stanno meglio tutti”.
Al Pd varesino piace anche un passaggio della mozione Bersani, che attribuisce su base regionale il finanziamento ai partiti per le elezioni regionali. “Un atto che prima nessuno aveva mai fatto – dice Marantelli – e mi pare un cambio di mentalità enorme”. Per Luca Radice, che insieme a Fabrizio Mirabelli, coordinerà la mozione a Varese, “Bersani ha le competenza giuste, per poter fare il capo di un partito, per la storia e per le sue capacità, ma anche per quello che dice nella mozione, che riprende lo spirito dell’Ulivo”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.