E la festa si fa dolce con il gelato di Nardello

I festeggiamenti per lo splendido argento di Noemi Cantele hanno avuto una nota "speciale" con il prodotto della gelateria che il campione varesino ha aperto a Stabio. Basso: «Bravissima»

Fra le note di colore della giornata odierna ai mondiali di ciclismo, al biancoblurosso a stelle e strisce della "marziana" Armstrong, al sacrosanto tricolore e all’argento di Noemi Cantele, al biancorosso di Linda Villumsen (non a caso biancorossa: è danese, ma vive non lontano da Varese), si aggiunge il verde chiaro del gelato al pistacchio di Daniele Nardello. Sissignori: l’ex campione del pedale varesino, come ben sanno i lettori di Varesenews, ha aperto letteralmente dietro l’angolo del percorso mondiale di Mendrisio una gelateria, precisamente a Stabio. Ed è anche con il gustoso prodotto che porta nella compassata Svizzera un tocco di sapore italiano che si festeggia nel ritiro di Gazzada una medaglia che si osava solo sognare, e che invece Noemi è riuscita a conquistare sorprendendo tutti, per prima se stessa.
La campionessa di Arcisate lo ha ribadito durante il brindisi che ha riunito le nazionali azzurre nel salone al piano terra di Villa Cagnola. «Davvero non me lo aspettavo, anche se un po’ mi dispiace che questo risultato non sia arrivato l’anno scorso a Varese. Però anche quelle di Mendrisio sono strade di casa, quindi sono contenta lo stessso. Negli anni scorsi ho visto vincere medaglie a tante compagne: finalmente è toccato a me».
A Noemi hanno fatto eco il presidente federale Renato Di Rocco (che ha fatto i complimenti anche ai ragazzi dell’under 23) e il ct Dino Salvoldi, oltre al "compatriota" Ivan Basso, in attesa di definire l’allenamento del giovedì: «Bello, bello, bello: Noemi è stata davvero bravissima – ha sottolineato il campione di Cassano Magnago – E poi non se lo aspettava, quindi la soddisfazione è ancora maggiore».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.