Ecco la nuova Brutale, tutta “Made in MV”

Presentati i due nuovi modelli della "naked" di MV Agusta: i primi realizzati a Schiranna e nel centro di San Marino senza la supervisione del mitico progettista MassimoTamborini, ora in pensione

Ecco la prima Brutale tutta "Made in MV": forte di oltre 15.000 moto vendute in tutto il mondo, MV Agusta ha infatti presentato in questi giorni, sul prestigioso circuito di Misano Adriatico i suoi due nuovi modelli di Brutale .

Galleria fotografica

Ecco la nuova Brutale 4 di 17

La nuova Brutale conserva le linee essenziali del modello famoso nel mondo, ma rinnova ed arricchisce il contenuto tecnologico: quasi la totalità delle componenti tecniche ed estetiche sono completamente rivisitate. E come da tradizione si presenta in doppia versione anche per il nuovo modello: 990R e 1090RR, dotata di componentistica estrema. 

Una brutale tutta  “Made in MV”, pensata negli stabilimenti di Schiranna ma sorpattutto nel mitico  centro ricerche Cagiva di San Marino: anche se per la prima volta non è supervisionata da Massimo Tamborini, mitico capo progettista andato in pensione a fine 2008, che ne aveva realizzato il modello iniziale.

«Stiamo scrivendo un nuovo capitolo nella storia gloriosa della MV Agusta, ricca di tradizioni e vittorie – Ha commentato l’Amministratore Delegato di MV Agusta, Enrico D’Onofrio – 
Cominciamo il nostro nuovo percorso con il rilancio della Brutale, rispettando la forte personalità e lo stile distintivo della moto ormai divenuta un’icona del Made in Italy nel mondo».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 settembre 2009
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Ecco la nuova Brutale 4 di 17

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.